SERVIZIO PER LA PROMOZIONE DEL SOSTEGNO ECONOMICO ALLA CHIESA CATTOLICA
della Conferenza Episcopale Italiana

Di slancio per un Natale di generosità

Con oltre il 17% di contributi in più la raccolta scalda i motori per le ultime, decisive settimane dell’anno. Doniamo secondo le nostre possibilità, con gratitudine.
24 novembre 2017

di PAOLA INGLESE foto CRISTIAN GENNARI  (AGENZIA ROMANO SICILIANI)

Grazie a tutti i nostri lettori per una stagione di generosità che ha fatto tornare le Offerte per i sacerdoti in terreno positivo da oltre un anno a questa parte.

L’intero 2017 si avvia a segnare un ulteriore incremento rispetto ai risultati 2016. Sono cresciute le donazioni, si diffonde la formazione nelle parrocchie. E i risultati si vedono: i dati finora disponibili registrano nei primi 8 mesi dell’anno contributi per un milione 903 mila euro (+7,5% rispetto a dodici mesi fa). Le 31.947 donazioni (erano 27.206 a fine agosto scorso) mostrano un incremento ancora più deciso, +17,4%. Hanno partecipato in tanti, più che in passato, ridimensionando però l’offerta media a 59,57 euro, cioè il -8,5% rispetto ai 65,07 euro dell’anno precedente.

Sempre più fedeli vengono coinvolti in eventi che spiegano da vicino la comunione tra sacerdoti e popolo di Dio, con un aumento di richieste agli incaricati diocesani per il sovvenire di organizzarne di nuovi nelle parrocchie. Perché – così ci ha scritto un offerente da Avellino“i sacerdoti, come la nostra fede, sono un dono da non dare per scontato: l’Offerta ci interpella su qual è adesso il nostro compito verso i ministri di Dio. Nella vita di ogni giorno noi raramente ci rendiamo conto che riceviamo molto di più di ciò che diamo, e che è solo con la gratitudine che la vita si arricchisce. La loro vocazione a servire Cristo in tutti ci spinge a fare la nostra parte”. Ora che entriamo nel periodo più importante dell’anno per la raccolta, quello che va dalla Giornata nazionale per il sostentamento dei preti diocesani, domenica 26 novembre, fino a tutto il periodo delle solennità natalizie, è di nuovo nelle nostre mani il gesto decisivo per far tornare stabilmente il segno ‘più’ sulle Offerte, pilastro di una partecipazione che vivifica la Chiesa. Doniamo e invitiamo a donare, secondo le possibilità delle famiglie e di ognuno di noi.

TEMPO DI CONDIVISIONE
Nella tua parrocchia si parla di Offerte?Fondi per la formazione al sostegno economico alla Chiesa nelle nostre comunità. Invitiamo i parroci ad informarsi presso gli incaricati diocesani per il sovvenire. Si tratta di organizzare fino a 2 incontri annuali sui temi Offerte e 8xmille, per far conoscere ai fedeli opere, rendiconti e il valore della corresponsabilità, con l’invio di  un piccolo contributo per la missione dei nostri sacerdoti. È possibile anche candidarsi al finanziamento del miglior progetto sociale parrocchiale attraverso il concorso Tuttixtutti, il cui nuovo bando uscirà a marzo 2018. Buon lavoro P.I.