SERVIZIO PER LA PROMOZIONE DEL SOSTEGNO ECONOMICO ALLA CHIESA CATTOLICA
della Conferenza Episcopale Italiana

8xmille a Caserta. Nel Paese dei progetti realizzati Casa Emmaus per chi vive in strada

Pasti caldi e 25 posti letto per i senza dimora, con prima colazione e sportello d’ascolto per riprogettare la propria vita. Voluta dal Vescovo di Caserta Mons. Giovanni D’Alise Casa Emmaus è stata inaugurata ad ottobre 2017. All’interno sala da pranzo, bagni, stanze comuni e un giardino di cui tutti gli ospiti imparano ad essere […]
27 giugno 2019

Pasti caldi e 25 posti letto per i senza dimora, con prima colazione e sportello d’ascolto per riprogettare la propria vita. Voluta dal Vescovo di Caserta Mons. Giovanni D’Alise Casa Emmaus è stata inaugurata ad ottobre 2017. All’interno sala da pranzo, bagni, stanze comuni e un giardino di cui tutti gli ospiti imparano ad essere responsabili. “Accoglie gli scartati, è la casa della tenerezza di Dio –spiega don Antonello Giannotti, direttore della Caritas diocesana e parroco del Buon Pastore–. Tantissimi dormono all’addiaccio di notte a Caserta, nella zona della stazione e in tutta la città: sono in costante aumento e le strutture per senza dimora non bastano, specie nei mesi freddi. L’accoglienza è relazione: ci salva, apre alla speranza e rialza gli sfiduciati. La nostra opera è questa, oltre l’aiuto materiale”. Oltre un anno fa  la Caritas diocesana ha aperto anche Casa Laudato Sì, in via San Carlo, oltre al centro Tenda di Abramo in via Paolo Borsellino. A conferma che nelle emergenze la Chiesa cattolica è in prima linea. I cittadini rispondono con generosità, donando tempo, abiti e coperte. “Le strade dell’indifferenza e dell’egoismo -aggiunge il sacerdote- non portano nessuno alla salvezza”.

Quest'opera fa parte della campagna informativa 8xmille promossa dal Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa della CEI. Scopri altri progetti sulla mappa 8xmille.